Is Content the King? Se ne parla alla IULM il 28 Gennaio

Si apre un nuovo anno di eventi legati al mondo del digitale e ritorna la quarta edizione dell’Osservatorio IULM sull’uso dei social media da parte di aziende di piccole, medie e grandi dimensioni in Italia.

La SocialMediAbility delle Aziende Italiane”, questo il nome dell’Osservatorio, è realizzata dall’Executive Master in Social Media Marketing & Digital Communication e ha come obiettivo quello di monitorare un panel di 720 aziende italiane distribuite in 5 settori: Alimentare,  Bancario, Arredamento, Hospitality,  e Moda.

Quest’anno presenta un elemento di novità che è anche di grande originalità: l’analisi non si limita più ad analizzare aziende che operano nel settore Business to Consumer (B2C) ma sviluppa un focus sulle aziende che sono orientate al Business to Business (B2B).

Questo elemento è di grande interesse poiché spesso le ricerche tralasciano questa dimensione per concentrarsi più sui modelli di business e di acquisto che sviluppano i consumatori online e offline.

L’evento (che si terrà il 28 Gennaio alla IULM di Milano) non si limita però alla presentazione dei dati.

E’ prevista, infatti, una tavola rotonda durante la quale si discuterà di un tema che non può non interessarvi se vi occupate di social web: il content marketing.

La possibilità di aprire un dialogo fra esperti (parteciperanno oltre ad accademici anche rappresentanti di Facebook e LinkedIn), ma che coinvolgerà anche il pubblico, che potrà porre in diretta le proprie domande grazie a una sessione di live tweetting (potete già iniziare a twittare con l’hashtag #SMA16), sembra davvero l’occasione giusta per fare un po’ di luce su un argomento tanto complesso.

Vi ricordate quando nel lontano 2005 si parlava di web 2.0 ma nessuno sapeva davvero che sembianze avesse quella creatura mitologica?

Lo stesso accade oggi con il content marketing: molti ne parlano, alcuni cercano di dare una propria personale interpretazione, ma pochi sanno davvero che cosa sia e quali siano le migliori strategie per costruirlo (e dico costruirlo perché il content marketing si basa sui contenuti e i contenuti, in un modo o nell’altro, bisogna crearli).

Per molto, forse troppo, tempo si è sentito dire che “Content is the King” e lo si è sentito talmente tanto che la frase ha perso completamente il sua appeal e, azzardo, anche il suo significato.

Di che cosa si parla, veramente, quando si parla di contenuto? Qual’è un contenuto utile? E il tanto osannato/usato/disprezzato storytelling (trovate un interessante articolo critico su questo tema qui) che ruolo ha nel racconto aziendale?

Se Content is the King sembra un claim ormai superato e consunto dall’uso, conoscere i nuovi meccanismi che stanno alla base delle strategie per la produzione e disseminazione di contenuti sembra un argomento attuale e di grande importanza. I

l content non sarà più il re del marketing, ma sicuramente è lo specchio delle aziende, delle associazioni e delle organizzazioni che lo utilizzano.

Questo evento sarà l’occasione per fugare qualche dubbio, prendere qualche appunto per le strategie future da sviluppare per la propria azienda e per poter finalmente dire “Ho capito cos’è il content marketing”.

Se pensate che l’evento possa fare al caso vostro qui trovate il link per iscrivervi.

Ci vediamo il 28 Gennaio alla IULM!

A proposito dell'autore

(Quasi) PhD in Comunicazione e Nuove Tecnologie. I Social Media sono i miei non luoghi prediletti, la ricerca la mia passione, la creatività il mio viaggio quotidiano verso mondi sconosciuti. "The more we share, the more we have" è il mio motto (rubato a Leonard Nimoy). Analizzo, studio e rifletto su tutto quello che fa parte del mondo digitale, dall'advertising ai problemi sulla privacy. Accanita produttrice di contenuti. Mi trovate su Twitter come @CharlotteBret