Sono stati pubblicati sul sito dell’Agenzia per l’Innovazione www.aginovvazione.gov.it i risultati del bando per la formazione di
un elenco di progetti innovativi che dimostrino le capacità d’innovazione delle aziende italiane ed ePart di Posytron, insieme
ad altri progetti, è stato scelto per l’azione 2011-2012 del Governo che ha come obiettivo il far conoscere nel mondo i migliori
esempi dell’eccellenza tecnologica italiana e le capacità d’innovazione delle nostre aziende.
Nell’edizione 2011-2012 il progetto del Governo avrà come obiettivi la Cina, la Russia, il Brasile, la Corea del Sud e l’Europa,
nell’ambito delle iniziative quali: l’Anno dell’Italia in Russia, l’Anno dell’Italia in Brasile, la partecipazione all’Esposizione
Internazionale 2012 di Yeosu (Corea del Sud) e al World Horticultural Expo di Venlo (Paesi Bassi).
Fruibile tramite Personal Computer, smartphone e tablet, ePart, è il social network che permette di geo-referenziare su
mappe cittadine il luogo dove si riscontra qualcosa che richieda l’intervento dei gestori della cosa pubblica: auto abbandonate,
cestini vandalizzati, segnaletica e graffiti possono essere rilevati e inviati dal sistema all’URP del comune.
ePart s’inserisce nel social web – come Facebook, Twitter, FourSquare – e unisce, alla partecipazione attiva degli utenti, le
possibilità di smartphone e tablet di poter inviare foto e i dati del GPS interno ad un’applicazione che risiede nella cloud.
È uno strumento social che consente di partecipare alla vita della comunità e fornisce alla PA locale un potente strumento per
gestire gli interventi sul territorio oltre poter aggiornare i cittadini sulla risoluzione dei problemi segnalati.
ePart è costruito su Geoworkflow™, la piattaforma proprietaria Posytron su cui è possibile sviluppare tutte quelle
applicazioni dove si devono associare eventi e dati ad uno specifico contesto territoriale tramite geo-referenziazione.
ePart è una piattaforma che permette ai Comuni di agire tempestivamente per la risoluzione di un problema, grazie alla
condivisione e collaborazione tra Amministrazioni pubbliche e Cittadini per creare quegli strumenti di democrazia partecipata
per una gestione urbana “responsabile”, come previsto dall’Action Plan europeo 2011-2015 e dai progetti nazionali di e-Gov il
cui scopo è formare net-citizens, annullando ogni barriera di comunicazione fra PA e Cittadini.
Con ePart Mobile, una app sempre disponibile sul proprio smartphone, ogni cittadino ha uno strumento semplice da
utilizzare, grazie alla tecnologia abilitante, per fornire al suo Comune un servizio di discovery e di alert per sanare i disservizi,
principale causa del degrado urbano.

Price Disclaimer
Prices are accurate as of 22 September 2014 18:22. Product prices and availability are subject to change. Any price and availablility information displayed on Amazon.com at the time of purchase will apply to the purchase of any products.

Commenti

Commenta l'Articolo: